REGOLAZIONE CARICABASSO DAL BOMA:

Per risolvere il problema inerente la regolazione della tensione del caricabasso, che richiede il ritorno a terra oppure difficili equilibrismi in acqua, ho realizzato questo dispositivo. E' formato (foto in alto a sx) da un attuatore a destra nella mano che fissato al boma permette di far fuoriuscire + o- il martinetto a sinistra, come si vede nella foto in alto a dx il martinetto è completamente chiuso in posizione massima lascata, mentre nella foto in alto a sx la posizione è quella per la vela cazzata al massimo. Questo consente la regolazione millimetrica anche in andatura con un campo di regolazione di 30 mm. I vantaggi sono in fase di trimmaggio di una nuova vela, la possibilità di evitare numerosi ritorni a terra e di modificare l'assetto della vela in tempi ridottissimi, così da verificare immediatamente le varie tensioni con condizioni di mare e vento identiche. Inoltre se abbiamo un amico in acqua, la possibilità di tenerlo come riferimento e muovendo il caricabasso vedere se ci sono miglioramenti nell'angolo e/o nella velocità modificando la tensione del caricabasso durante lo stesso bordo. Durante una gara o prima se le condizioni del vento cambiano , adeguare la tensione del caricabasso alle mutate condizioni, sempre durante la gara cambiare la tensione fra bolina e lasco.